giovedì 26 marzo 2009

6

Vota, vota, vota!


Buongiorno!
stamattina, mentre chiacchieravo con il Vladapino, ho sentito uno spot alla radio.
Ho guardato mio figlio e ho visto la stessa espressione basita che sicuramente si era spalmata sulla mia bella faccia addormentata.

"Vota il più simpatico del Vangelo..." concorsino di Famiglia Cristiana.

Be' mi conoscete, non avrei mai potuto resistere; infatti sono entrata nel sito del giornale per controllare se si trattasse di uno scherzo o meno e...

http://www.stpauls.it/fc/piusimpatico.pdf


Insomma, il concorso c'è.
Si tratta di votare, appunto, il più simpatico del Vangelo (Gesù e Maria esclusi, si specifica) e di spiegarne le ragioni, sul sito, per posta, via mail o, udite udite, su Facebook!
Io voterei per Maria Maddalena, e voi?

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Io Pia voterei per Santa Marta la sorella di Lazzaro e Maria, quella che si dà da fare e viene anche un po' rimproverata da Gesù. O anche il fratello del Figliol Prodigo. Ma questo non esiste era una Parabola.
Maria Maddalena? Lo sai che non so se nel Vangelo viene citata o meno...
Ciao
Marco

api ha detto...

eh, marco...
guarda qui:

Maria Maddalena:
La sua figura viene descritta sia nel Nuovo testamento che nei Vangeli apocrifi, e non è citata in altre fonti.
Il nome Maddalena deriva da "Magdala", una piccola cittadina sulla sponda occidentale del Lago di Tiberiade, detto anche di Genezaret.
Le narrazioni evangeliche ne delineano la figura attraverso pochi versi, facendoci constatare quanto ella fosse una delle più importanti e devote discepole di Gesù. Fu tra le poche a poter assistere alla crocifissione e, secondo i Vangeli, divenne la prima testimone oculare dell'avvenuta resurrezione.

Maria Maddalena nei Vangeli canonici
Maria Maddalena è menzionata nel Vangelo secondo Luca (8:2-3) come una delle donne che «assistevano Gesù con i loro beni». Secondo tale vangelo, esse erano spinte dalla gratitudine: proprio da Maria di Magdala «erano usciti sette demòni».

Massimo ha detto...

Io voto per Giuda, che si é accollato il lavoro sporco e poi, cosciente delle proprie responsabilità, si é pentito ed ha avuto il coraggio di uccidersi.
Maria di Magdala era l'amante, o la moglie, di Gesú, secondo alcuni. Io ce li vedrei bene insieme quei due, gran bella coppia!

Ben ha detto...

Per togliervi qualche curiosità vi suggerisco di leggere il libro dal titolo:
"Gli undici comandamenti - Equivoci, bugie e luoghi comuni sulla Bibbia e dintorni" di Beretta Roberto, Broli Elisabetta.
E' adatto anche ai non credenti, anzi, chissà quali spunti potrebbero trarne!

Copio e incollo dal mio blog ciò che scrissi dopo la sua lettura:
...
Si tratta di una serie di piccole "spiegazioni" su equivoci, bugie, e luoghi comuni sulla Bibbia, come recita il sottotitolo, sulle cose che non ci sono scritte ma che sono state tramandate e oggi sono radicate nella tradizione, sulle curiosità e sulle apparenti contraddizioni.
Scritto in modo sobrio, punzecchia il lettore facendogli scoprire che determinate cose date per certe non stanno affatto in quel modo.
E' una lettura che invita anche a riflettere sulle "psuedo-conoscenze" che circolano fra coloro che "si dicono" cristiani, cattolici.
Dopo aver letto questo libro ho rimesso la Bibbia a portata di mano.

Il più simpatico? Giuseppe.

Anonimo ha detto...

mi sembra una buona iniziativa. Ho scovato anche il sito dove si vota

Io ho votato per l'arcangelo Gabriele

Anonimo ha detto...

eccolo http://apps.facebook.com/famiglia-cristiana/

Archivio blog