venerdì 13 marzo 2009

17

Siete tutti...

Sapete qual'è la verità?
E' che siete tutti dei postmoderni!...

17 commenti:

xenia ha detto...

guarda, postmoderno lo dici a tua moglie! questi architetti inventano sempre nuove parole sporche e poi ci bloppano a tutti.
e io sai che ti dico: che sei post-datato, ti dico. ecco, ecco.

Vlad ha detto...

io sono un razionalista-poetico e tu sei una post-telegrafonica. Scommetto che ami cornici, cornicine e cuoricini appesi alle maniglie...

api ha detto...

io sono una narco-anarco-arco-fondamentalista, lasciatemi in pace.

son troppo avanti, altro che post.

api ha detto...

la xenia fa la collezione dei bigliettini dei baci perugina, li impara a memoria poi li enuncia in piazza nelle notti di luna piena.

xenia ha detto...

ululando. sai com'è..
ulula qui, ululallà ( Frankenstein junior)

Ben ha detto...

Ma postmoderno è un complimento?

xenia ha detto...

dipende... da che tipo di Post posti. se è una canzone di Orietta Berti è postantico, se è Robin William è postmoderno.
giusto ?

Vlad ha detto...

NO!
'Postmoderno' è la condizione disimpegnata e superficiale di chi, dietro al banale formalismo nasconde un operare facile e dismipegnato.
Il contrario cioè di chi si addentra faticosamente nella ricerca paziente della verità.
E' offensivo, quindi, per gli esseri pensanti che credono nella bellezza.
Postmoderno è bidimensionale, moderno è tridimensionale.

Vlad ha detto...

... naturalmente, avere detto che 'siete tutti postmoderni' era solo una amichevole provocazioncina per scatenare il Dibbattito...

Vlad ha detto...

'moderno' è guardarsi negli occhi e tremare per uno sguardo.
'postmoderno' è cippalippare coi baci perugina, attaccare alle pareti una carta da parati plasticata e appendere cuoricini alle maniglie di casa...

xenia ha detto...

maaaa, appendere rane ovunque in cucina cos'è? pre-moderno?

xenia ha detto...

ah, io mi sento decadimensionale, vedi un po' tu. sono radiata?
e Apiola dov'è?, povera, l'hai mica legata ai fornelli in versione bidimensionale?
e i sabati del draumaturco?
qui si latita..

Vlad ha detto...

le rane io non le appendo, io me le magno!

xenia ha detto...

dubito che riusciresti a magnarti le mie: sono dei materiali più disparati. okok, se hai uno stomaco de fero, allora vabbene.
esco.

Vlad ha detto...

io mi mangio tutto.
IO SONO LA RANA.

Ben ha detto...

c'è una battuta che sto trattenendo da quando ho letto del postmoderno.
Non c'entra niente col post, ma è una evoluzione della parola "post":
post-industriale
post-moderno
post-telegrafonica
po'-st..ronz...

Vlad ha detto...

appunto: postmoderno.

Archivio blog