domenica 25 gennaio 2009

2

Siamo qui, un chiarimento dovuto

Buongiorno a tutti.
Noi amministratori di Makitevole vorremmo scusarci con voi lettori per il caos cosmico sorto nelle ultime 24 ore, per il rispetto e l'affetto che nutriamo per voi e per questo progetto.
Un blog come il nostro è un po' speciale: siamo tanti soci, ognuno con differenti tendenze politiche, credo religioso e una base culturale diversa. Non è difficile che, anche tra di noi, possano nascere incomprensioni, ma fino a ieri le abbiamo sempre risolte senza coinvolgere voi. Ieri è successa una cosa molto sgradevole: uno degli amministratori è uscito rendendo partecipe il mondo intero di quello che stava succedendo, in realtà problemi personali con un altro socio, che non avrebbe dovuto (secondo la mia etica personale) rendervi noti. Opinione mia.
Il nostro blog non ha ritorni economici di nessun genere, nasce come momento di riflessione e di svago, e non vogliamo diventi fonte di stress per nessuno.
Nel marasma di ieri son stati cancellati (erroneamente) dei post ed è andato perso un commento molto prezioso, una riflessione di Maria.
Io, Vlad, Mik e Ben vogliamo invece mettervelo in primo piano: diventerà per noi una sorta di... Statuto MKTV perché racchiude il senso di questa avventura, che da oggi riparte alla grande.
Ringrazio tutti per la pazienza e vi abbraccio con affetto.

Cari tutti,
apro il blog per un saluto e vedo che sono state rimosse molte conversazioni. Mi dispiace che si sia verificato qualcosa di così spiacevole da aver richiesto la cancellazione degli interventi.
Poco importa sapere cosa ha determinato questa decisione.
Ne approfitterò per dirvi qualcosa che penso da alcuni giorni.
Spero non me ne vogliate ma negli ultimi tempi ho percepito un calo di leggerezza e serenità nell'esposizione dei pensieri e delle idee.
Non so, come se fosse una gara a chi dice la cosa più sensazionale per spiazzare gli altri.
In sostanza: una replica di certa realtà dalla quale cerco di fuggire come posso.
Per non parlare dei disturbatori (o è uno solo?) che, invece di giocare in modo brioso e divertente, non perde occasione per sputtanare qualcuno.
Forse, voi soci del blog, persone che reputo sensibili ed intelligenti, ciascuno con caratteristiche che vi rendono unici, dovreste chiarire a voi stessi l'obiettivo del Blog.
Cosa cioè volete che passi da questo circuito.
Capisco che non vogliate censurare niente (che poi non è così vero altrimenti non avreste rimosso niente stamattina.
Ma non so cosa fosse e se lo avete fatto ci saranno state ottime ragioni delle quali mi fido) ma forse definire qualche linea garantirebbe interventi costruttivi e non distruttivi o inutilmente provocatorii.
Un'ultima cosa: nei giorni scorsi, forse ieri o l'altro ieri, credo che uno di voi, forse Catia ma non ne sono certa, si sia detto felice per un post che ha ottenuto molti "ingressi".
Mi permetto solo una banalità: non è la quantità ma la qualità che conta. Francamente mi è sembrato che gli "ingressi" fossero quasi esclusivamente di un persona sola che si presentava ogni volta con nick diversi (molto fantasiosi).
Chiaramente non volendo nascondersi (sappiamo tutti che si tratta di @@@, almeno così sembra)
E a proposito di @@@, che ho sempre considerato una persona acuta e colta, francamente non capisco perché voglia per forza "boicottare" qualsiasi argomento proposto nel blog. Giocare piace a tutti ma forse si possono cercare e trovare altri modi (non trovi, @@@?).
Scusatemi per questa che ha tutta l'aria di sembrare una predica o un comizio.
Oltretutto in un momento in cui sono praticamente solo spettatrice forse non dovrei nemmeno permettermi tanto, ma mi siete tutti simpatici e so quanto credete in questo progetto.
Vi ho detto la mia con estrema sincerità, come al solito.
Spero che vi possa servire a qualcosa, altrimenti "cestinate".

Un carissimo abbraccio a tutti e grazie per chi si è fermato a leggere.


Un abbraccio a tutti,
Api & Co.

2 commenti:

Ben ha detto...

Da qui si riparte.
Chi ha voglia di partecipare, condividendo il nostro spirito, è sempre il benvenuto.


Sono circa le dieci. Non ci crederete ma mi sto accingendo ad andare a pranzo. Oggi trasferta per una lunga giornata di sport.

maria ha detto...

Cari Ben Mik Pia e Vlad,

grazie per la considerazione che avete dato alle mie parole.
Sono lieta che abbiate compreso che l'intento non era sicuramente quello di creare scompiglio, tanto meno provocare l'uscita di Catia, per la quale sono dispiaciuta perché mi pareva che tenesse anche lei molto a questo blog.
Auguro a voi che il progetto cresca e vi porti le soddisfazioni che meritate e un augurio voglio farlo anche a Catia, qualunque sarà il suo percorso da ora in poi.

Buona giornata a tutti.

Archivio blog