sabato 17 gennaio 2009

35

L'arroganza di Michele Santoro...

... mi sta diventando insopportabile come la piaggeria di Bruno Vespa.

http://video.corriere.it?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Dall%20Italia&vxClipId=2524_615c5d3e-e398-11dd-8cd2-00144f02aabc&vxBitrate=300

35 commenti:

Bianca ha detto...

Molto interessante, Piapì.

Però non scantonare.

Serve post particolarmente rifinito con proclama ufficiale della tua elezione, appena pranzo, marito e Vladapini ti lasceranno un minuto libero.

Goditi questo momento, ché poi vedrai che rogne (io ne so qualcosa).

Attendo, attendiamo.

BiancaBì

hagakure ha detto...

arrogante Michele Santoro?
e perchè, Emilio Fede non lo è?
lì ha perso la brocca, era stanco, ( condurrre con quelle giovinastre faziose ed ideologicamente pure e dure non è per niente facile), aveva impostato la trasmissione sul filo palestinese (per bilanciare anche tutti media invece filo israeliani)e non si aspettava quell'attacco da Lucia Annunziata.
e dalla ragione è passato al torto, ed ora tutti ci campano sopra...
ma in questa guerra e nel raccontarla tutti i media fanno schifo (c'è solo la maieutica della bomba e del missile in volo, con la bellezza distruttrice in aria,ma quando arriva a terra ...)
non fatevi ingannare da quello che ci raccontano (il Dio degli israeliani resta un Dio spietato è distruttore...).solo che nessuno ha il coraggio di ammetterlo.

Catia ha detto...

Ho visto la puntata. Tutti conoscete le mie inclinazioni politiche però ammetto che quello che sta succedendo in Palestina è uno schifo. Vedere i cadaveri di quei bambini inermi... ditemi voi se per stanare dei bastardi terroristi è giusto che i civili debbano pagare un prezzo così alto!
Che differenza c'è tra una cintura di tritolo di un kamikaze arabo e le bombe al fosforo israeliane? Niente: la medesima merda. Questa è una guerra di cui non importa un cazzo a nessuno. Santoro si è sentito offeso da una collega che non aveva il diritto di giudicare un altro collega platealmente. Poteva farlo in altra sede, poi detto da lei che è un mastino...
Quelle sono state due ore di pura cronaca di guerra ed ho pianto come una matta. NON SI POSSONO E NON SI DEVONO UCCIDERE I BAMBINI, NE' DONNE INERMI E NEANCHE UOMINI INERMI.Quando ero a Bari frequentavo gli studenti palestinesi e vi parlo di più di venti anni fa: gente meravigliosa e con delle storie incredibili e perseguitati dalla DIGOS già a quei tempi. Non è un discorso anti- israele però è anche tempo che si finisca di difendere la politica israeliana e con questa piaggeria dell'antiebraismo.

api ha detto...

Haga, Santoro non avrebbe dovuto sbottare così.
prima invita l'Annunziata, poi la offende dicendole di tacere perché fa solo perdere tempo.
Mi sembra spregevole.
Sarà stato stanco, ma è un professionista, e si è comportato da capra tbetana, con tutto il rispetto per le capre.

Ho postato link di fotografie di bambini morti a Gaza, ho postato la "Lettera da Gaza" in questo momento mi sento vicina ai palstinesi, ma non dimentichiamo in ogni caso che hanno fatto sbiellare gli israeliani per anni con un razzo al giorno.

In casi come questi, come dici tu, la verità non la sapremo mai.
Si va a sensazioni.
Undato di fatto è comunque che anche oggi è caduta una bomba su una scuola. Dell'Onu.

http://www.corriere.it/esteri/09_gennaio_17/gaza_scuola_onu_a98418dc-e469-11dd-98be-00144f02aabc.shtml

Catia ha detto...

Pia hai mai visto l'Annuziata Immacolata che adesso faranno santa quando conduce la sua di trasmissione?! Da che pulpito, scusa...

Vlad ha detto...

Ho guardato ora il video.
Non entro nel merito della questione palestinese (sono tutti pazzi e fanatici, evidentemente alimentati, sia materialmente che ideologicamente, dai 'potenti').
Mi limito al fatto televisivo: sono d'accordo con Haga sul comportamento di Santoro, non mi pare che sia stato arrogante. Non mi pare neanche che sia 'sbroccato' più di tanto.
In effetti basta guardare Fede e Vespa (si, anche lui...) per assaporare l'acidità dell'l'arroganza di un conduttore televisivo...

maria ha detto...

Pur condividendo quanto scrivono hagakure e Vlad, penso che il conduttore di un programma così difficile, debba sforzarsi di non perdere le staffe con gli ospiti che invita.
Il rischio che corre, come in questo caso, è di passare dalla parte del torto, togliendo importanza e spessore agli argomenti affrontati.
Quanto a Fede e Vespa, mi rifiuto di seguirli anche solo per 5 minuti ormai. Non li considero dei giornalisti ma dei servi di padrone: Fede di un padrone solo, Vespa del miglior offerente o di quello che va per la maggiore in quel momento.

Vi auguro una buona giornata ed un buon weekend.

Bianca ha detto...

Haga, non vorrei imbarcarmi in disquisizioni teologiche sul simpaticissimo MKTV ma guarda che non c'è il Dio degli israeliani, dei palestinesi o dei neozelandesi.

Se esiste Dio, è unico.

Se non esiste io non ne ho colpa.

Sono le religioni ed i fanatismi ad avere creato 'sti casini della madonna e gli uomini ad essersi creati gli dei ad usum loro.

Vado a mangiare e comunque certo il Dio terribile della Bibbia è anche opinione del mio amico Sanguineti, che definisce la holy Bible "un libro sanguinario, vendicativo e violento".

Bì,
(la teologa de' noantri di MKTV)

hagakure ha detto...

Vi do il mio punto di vista:
credo che sappiate che tutti i media (tv, cinema,radio,giornali, negli Usa sono a dominante ebraica);in Europa, stessa cosa in Gb e Francia(in Italia meno, ma..;in Spagna no, in Germania così così).
E allora, di una guerra che implica Israele vanno evidenziate le ragioni , ma non le conseguenze( da Santoro sono stati i bambini morti mostrati a "rompere" questo politically correct, con tutto quello che ne è seguito).
Non sono antiisraeliano, né filo palestine, ma è un fatto che in tutte le altre guerre non è così: clamoroso il caso di Grosny,dove hanno massacrato due o trecetomila civili(una città intera senza che nessuno dicesse bau).
Su una cosa hanno ragione gli israeliani : che questi dell'Onu(parassiti fancazzisti per eccellenza) la smettano di rompere i coglioni!
Quando si deve"bonificare" una città quartiere per quartiere, non si può stare a guardare troppo per il sottile.
C'è poi una cosa da aggiungere: uno dei principi militari dice che non bisogna odiare il proprio nemico(l'odio ottenebra e fa commettere errori) , e qui invece si odiano profondamente, e da millenni...

Bianca ha detto...

Hagakure sono cose che io so benissimo, non dirlo a me che
la so molto lunga anche in prima persona.

Ma che cosa volete che gliene freghi al mondo dei provinciali battibecchi a casa Santoro?
Per carità.

Ciaociao haga.

hagakure ha detto...

Pia, ti do l'idea per il tuo prossimo "noir":
"Quando un uomo è nel mio stato, non gli resta che fare un esame di coscienza.
Quanto accade a un uomo è condizionato da tutto il suo passato; insomma , è meritato".
Evidentemente le ho fatte grosse per trovarmi a questo punto".
lavoraci sopra, un commissario così è roba, eh.
Tecnica: tipo voce fuori campo dei film.
vedrai, ti riuscirà alla grande.

api ha detto...

mmmmmmmmh, Haga.
Non è malaccio come idea, anche perché il commissario ce l'ho bell'e che pronto e di sfighe ne ha da vendere.

ora sto scrivendo un'altra cosa, poi mi ci rimetto dentro.

chissà.

Bianca ha detto...

Ciao hagakure, grazie per la risposta al doppio saluto che ti ho inviato.

Non ti preoccupare: I'm still now alive...

Baciotti.

Mik ha detto...

Pensavo di essere il più a destra in questo blog, mi ha scavalcato hagakure, con la disarmante verità che i media occidentali sono in mano a esponenti di religione ebraica, che pertanto devono dare una certa coloritura al tema trattato: gli israeliani democratici e ordinati, gli arabi sempre urlanti e sporchi e laceri e infidi... En passant, ricordo che l'attacco a Gaza è scattato nel giorno di sabato, in cui i rabbini ammoniscono i credenti di fare meno attività possibile (se non obbligati) per rispettare il giorno del Signore. La Annunziata, lavorando per il giornale dei capitalisti, della Fiat per intenderci, degli amici degli americani e dei padroni del vapore in sostanza, non poteva certo sopportare in silenzio. Anche perchè gli Elkann che la stipendiano sono ebrei: a tal proposito, per restare in tema di complotti, sembra che il figlio suicida dell'avvocato fosse sul punto di convertirsi all'islam sciita...

hagakure ha detto...

innanzitutto, saluti a Bianca!
poi a Mik: non sono di destra, ma mi sono rotto le palle di tutto questo "paraculismo" imperante.
e saluti ancora a tutti.
Pia, non fare mica come in America dove "the winner takes all"; lascia qualcosina anche agli altri( cose tipo portarti il caffè, organizzarti l'agenda, ecc)
e fatti chiamare "the boss" ... aiuta, la cosa!

Bianca ha detto...

Oh! haga, sai che ho richiamato la tua attenzione perché mi stai sympa.

Ciaociao.

Mik ha detto...

@ hagakure: la mia considerazione non intendeva essere politica tout court, ma intendeva sottolineare la mia sorpresa nel ritrovare in altra persona alcuni pensieri già miei, ma che la storia, ovviamente scritta dai vincitori, ha inteso condannare e mettere al bando.

hagakure ha detto...

Mik, eh eh, io possiedo tutti i toni, tutti i registri, tutte le conoscenze, so dov'è il giusto e lo sbagliato, pratico tutti gli stili e tutte le sfumature, conosco tutte le strade ed i sentieri (che si biforchino o meno ...)
sono simpatico e sto sulle balle, vicino e lontano, sfuggente e trasparente allo stesso tempo
un'entità,insomma
(scherzo)
avevo capito il senso.riciao!

Mik ha detto...

Bene!

Vlad ha detto...

... il senso del possesso che fu prealessandrino...

Spunto di riflessione per l'ora del te:
Ma un centro di gravità permanente l'avete trovato?

Vlad ha detto...

...al proposito consiglio 'Perdita del centro' di Hans Seldmayr.

api ha detto...

bravo Grasso.

http://www.corriere.it/politica/09_gennaio_17/faziosita_e_allusioni_santoro_annunziata_aldo_grasso_eb096e36-e466-11dd-98be-00144f02aabc.shtml

hagakure ha detto...

Eh no,cara Pia non riuscirai a farmi parlare male di Aldo Grasso!
lui la vede a suo modo e poi con Santoro non si è mai "preso ".
E nemmeno a me piace troppo quando fa il barriacadero; Santoro farà anche il martire, ma che gli abbiano fatto girare parecchio i coglioni con l'editto bulgaro è un fatto.
Ma voi, al suo posto, con una che ti dice che sei una fava(alla toscana) e che non sai condurre il programma.... insomma anch'io mi sarei incazzato.
e l'Annunziata lo sapeva di che cosa si sarebbe parlato e di come ne avrebbe parlato Santoro.
Mik ha centrato il problema (non poteva fare finta di niente, a quel punto), ma queste cose non si possono scrivere sui giornali italiani,via!

api ha detto...

Ho solo detto che apprezzo quanto scritto da Aldo Grasso, haga!

Se il Santoro fa ancora l'incazzato per l'Editto Bulgaro... si comporta esattamente come gli israeliani che ogni tre minuti, ogni volta che devono difendersi, tirano fuori L'Olocausto.
Che c'è stato, e GUAI a chi lo nega, ma prima o poi sarà ora di guardare avanti.

Non ho ancora avuto il coraggio di leggere un libro che ho portato in bib: L'industria dell'Olocausto.
Qualcuno l'ha letto?

Catia ha detto...

e' QUELLO CHE HO DETTO ANCHE IO NEL MIO COMMENTO HAGA

Mik ha detto...

Ho letto il libro in questione, di Norman Finkelstein, ebreo ovviamente (come potete arguire dal nome) che ha spulciato un po' i dati relativi a tutte le associazioni che in nome dell'Olocausto chiedono risarcimenti a destra e manca. Spesso questi reclami in denaro(sostanziosi, molto sostanziosi) si basano su stime poco attendibili, ma accolte senza batter ciglio da molti governi, che hanno paura di passare per antisemiti. Speculando sulle entità dei depositi bancari o il numero di deportati ancora in vita (che a distanza di molti anni ammontano ancora a un discreto numero) accettano di rimborsare milioni e milioni di dollari, spalleggiati dagli Usa, dove gli ebrei, pur essendo minoranza, possiedono molti capitali, e controllano dunque molti senatori. Non a caso la prima nomina di Obama è stata quella di Rahm Emanuel, ebreo. Chiaramente Finkelstein non gode di buona fama tra i suoi correligionari. Sull'Olocausto c'è parecchia gente che ci marcia...

Vlad ha detto...

E noi, se le nostre Signore Governanti del blog non si comportano bene, marceremo su Roma!!!

Vlad ha detto...

è per quello che ho paura di leggerlo.
chi l'ha fatto è rimasto sbalordito.

Mik ha detto...

Comunque la Granbassi è palesemente inadatta al ruolo. Suppongo che le domande (concordate) che rivolge agli ospiti non siano farina del suo sacco: ma non era meglio fare la carabiniera?

Mik ha detto...

Caro, cosa temi? Sono qui per aiutarti.

api ha detto...

il caro sono io, Api.
nemmeno ora che sono presidente ufficiale esce dal suo account dal mio computer, quello.

Mik ha detto...

E' un chiaro esempio di attentato alle istituzioni, come profetizzavo nel mio video di rivendicazione...

Ma di cosa hai paura? Lui non è un negazionista: contesta soltanto alcune cose suggerendo che qualcuno abbia giocato sporco...

api ha detto...

lo so ma non mi va di leggerlo, ancora.
l'ho comprato appena uscito, l'ho portato in biblioteca dalla esasperazione perché non riesco ad andare oltre le prime righe.
fammi un bignamino in primo piano, dài, tu che sei bravo.

Mik ha detto...

L'ho letto sei mesi fa... quello che mi ricordo è quello che ho scritto.

api ha detto...

Quello che temevo.
I soliti deficienti.

http://roma.repubblica.it/multimedia/home/4412881

Archivio blog