domenica 18 gennaio 2009

46

La scienza del corteggiamento

LONDRA - Chi è alla ricerca del compagno giusto non deve mai andare a letto con il partner al primo appuntamento. Il consiglio, rivolto alle donne, arriva adesso da uno studio scientifico.

Per fortuna che esiste la scienza, a darci nuove certezze per affrontare le disarmanti e perniciose ambiguità della vita. Dunque, gli studiosi hanno scoperto che le donne farebbero bene a non concedersi immediatamente al primo uomo con cui escono, altrimenti potrebbero correre il rischio di non conoscere l'uomo giusto con cui affrontare l'esistenza. Un uomo serio, seriamente intenzionato, infatti è disposto ad attendere un po' di tempo prima di conoscere biblicamente una fanciulla verso cui nutre una sana attenzione. Del resto, quale uomo si fiderebbe di una donna che gli si offre subito senza neanche tanti pensieri? E in fondo, non è quello che dicevano le nonne e le mamme, prima degli scienziati?



46 commenti:

api ha detto...

ma ciccio bisogna vedere cosa si intenda per subito, dài.
ma cosa dici, sembri mio nonno iin carriola.

Mik ha detto...

Secondo la ricerca, subito è la sera del primo appuntamento. Un aperitivo, una cena e poi... casa mia o casa tua?

Massimo ha detto...

Ma esiste ancora il corteggiamento? già ai miei tempi (quelli di mio nonno in carriola, per capirci) si chiamava "intorto"...

api ha detto...

ma magari si parlano sulla metro o sul treno da vent'anni.
magari hanno vent'anni per gamba...
e poi.
perché la donna no e l'uomo sì?
siamo alle solite.

io francamente non la trovo una cosa folle, se due sono maggiorenni e vaccinati.
una cena basta e avanza per capire se davanti hai un decerebrato o una persona con cui hai feeling, suvvia.
Dài... non è che oggi le donne cerchino l'uomo da sposare, ma un compagno con cui stare bene.

è ben diverso il caso delle ragazzine di dodici anni, che oggi la danno via con il "2x1" tipo coop, e la cosa è AGGHIACCIANTE.

api ha detto...

Ma Massimo....
come 'intorto'?
si chiamava 'cattura'!

api ha detto...

ApibossDepress chiede aiuto alle ragazze del MKTV.
Tutte in coma come la vice?

Poi devo andare a cucinare.

Massimo ha detto...

Se vogliamo fare un paragone venatorio, é anche vero che la preda "difficile" é anche la più ambita..., il cacciatore non si ritiene tale dopo avere sparato al fagiano d'allevamento, preferisce la difficoltà della caccia al cervo, anche se il risultato non é certo. Insomma, se la preda si concede senza dare modo di sfoggiare tutti gli "atouts", ma passando subito allo scartoccio dell'Hatù, la cattura non appaga l'ego del cacciatore.

api ha detto...

ma perché rifiutate l'idea di essere diventate voi, le prede?

api ha detto...

il salto dagli'atouts' all'Hatù è magistrale, te lo concedo, maxbury.

api ha detto...

ma lacatia.

api ha detto...

ma labianca.
ma laxenia.
ma laholy.
ma laleila.
la lalapatty.

sono sola.
sigh.

Mik ha detto...

Bravo Massimo, hai detto bene! E tu Api non capovolgere la situazione: stiamo parlando di donne, non di uomini. Del resto ci saranno uomini che non vedono l'ora di uscire con una tipa e prendersi subito quello che vogliono, ma quello sarà oggetto di un'altra ricerca...

Massimo ha detto...

Vi saluto che ho da fare, buona domenica!

api ha detto...

ma guarda questi.
mi sembra, se mi consentite-cribbio-vifaccioancheilcucù- che si parli di UOMINI E DI DONNE.

api ha detto...

ciao maxburi!

api ha detto...

siamo rimasti io e te, maledetto terun. la senti la musica di morricone in sottofondo?


o porc.
i gamberi!!!!!

api ha detto...

sono riuscita a fare con i gamberoni quello che faccio regolarmente con i Vladmaglioni di lana e cashemire.

si sono ristretti.

Mik ha detto...

Sento il profumino fin qua. A proposito, oggi c'è un freddo becco, e mi sento solo...

api ha detto...

e poi perché non metti mai le fotine che sono così carine.

xenia ha detto...

scusa Api, ma il MISTERO dov'è? mi sembra che oggi non esista la lentezza. conoscersi è sinonimo di 'vedere'. e le orecchie, il tatto, il gusto e sopratutto: l'odoreeeee dove sono??! ma forse è perchè devo essere stata un bradipo nella mia vita precedente. e poi vuoi mettere il parlarsi addosso a tutto spiano, raccontarsi tutto subito, temere addirittura il silenzio... no, no, sia gli uomini che le donne corrono troppo e si perdono un sacco di sfumature.
ps: qui sole e sentore di primavera.

Mik ha detto...

Ciao Xenia! Beata te, che stai sul mare... Io da qui vedo un palazzo in costruzione (stanza da letto) e una rotonda trafficatissima (soggiorno). Evviva la lentezza!

Catia ha detto...

Io dico che bisogna prometterla sempre e darla maiiiiiii!!!!
Io Pia Pasta al forno, involtini di pollo e peperoni e una cassata arrivata ieri da porto empedocle che mi hanno portato dei miei clienti siciliani. Mmh... non vedo l'ora.

Bianca ha detto...

Ciao piabella a te e a tutti voi, non vi ho dimenticato ma sto ronfando tutto il giorno alla grande sotto ben due caldi piumoni.
Interrompo soltanto per mangiare e bere perché sto più sciroccata del solito in attesa del trasloco.

Vediamo... siccome i piumoni mi attendono, prima di uscire me la sbrigo con il mio corteggiatore più lesto.

Mi fermò per strada (ero giovanissima e in microgonna più calze di pizzo) e mi disse, guardandomi dritto nelle pupille: dimmi che cosa posso fare per averti.

Un altro era mica male e lavorava nel cinema ma lo mollai quando al ristorante mangiò la pizza con le mani.

Torno a dormire che oggi sto di cattivo umore.

marco ha detto...

Le donne si danno al migliore del momento el'uomo deve illuderle o convincerle di esserlo perché poi lo facciano davvero. Non so esattamente perché, ma credo si possa parlare di "natura".


quasiscrive.blogspot.com

Bianca ha detto...

Veramente a me sono sempre piaciuti i peggiori, sono i più interessanti.

Buonanotte.

ppp2009 ha detto...

Il mio amore mi disse "Andiamo..." ed io "Vai per le spiccie eh?...vedi.................."
FU LA NOTTE DELLE CONTRADDIZIONI.
Lo promettevo senza darlo mai..(l'amore cosa pensate eh...)
CON IL MIO AMORE RITORNAI VERGINE E PUTT....A!

PPP

Mik ha detto...

Bianca, forse sei l'eccezione che conferma la regola. In tutti i casi tu pensi che ti piacciano i peggiori, in realtà sono quelli che il tuo istinto ritiene siano adatti a valorizzare il tuo patrimonio genetico.

xenia ha detto...

se fosse vera la storia del patrimonio genetico non si vedrebbero in giro così tanti ciospi in compagnia di bellone (ihihih), a meno che non si cassi dall'espressione la parola 'genetico' e così ci rimane il patrimonio..
dai Mik, io credo di più alla chimica dei feromoni

Mik ha detto...

Dunque ne fai una questione di naso? Io penserei di più a una combinazione di tutti e cinque i sensi. O almeno, in un primo tempo potrebbe aver funzionato così. Poi, con l'evoluzione, sono diventati importanti altri aspetti, per così dire extracorporei: lo status, la ricchezza, l'influenza, la fama.

ppp2009 ha detto...

L'odore è una cosa personalissima..ci sono dei profumi in flacone che mi eccitano di più di quelli del genere umano... a me una donna con opium di YSL addosso m'attizza e mi fa diventare di colpo etero. La cosa fondamentale per me sono gli occhi...fanno più stragi gli occhi che tutte le guerre del mondo.
cosi parlò PPP2009

xenia ha detto...

non basta il profumo, quello che attizza è il profumo INSIEME all'odore di un corpo che ti acchiappa. come in quei cartoons quando vedi un tipo che lievita per aria al seguito di un odore...
caro PPP, conosci Femme della Rochas? è datato, ma io l'adoro.
ah, e mai lasciare la scia (troooppo volgare), solo un sentore che si incunea nel cervello all'insaputa di tutti gli altri sensi e...voilà!

Catia ha detto...

Pablo uso Chanel n.5 e i miei occhi beh chiedi a Pia...
A me seduce la scrittura. Se un uomo mi scrive un biglietto o una lettera con una quantità esorbitante di errori grammaticali e di forma, cone me ha chiuso! E' più forte di me...torno a scrivere

ppp2009 ha detto...

Care bimbe belle
Xero conosco il tuo profumo come quello di Catia...avete classe almeno nel profumo (e daiiii....non solo) . Lascerei immediatamente una donna con un profumo volgare tipo "eau d'ascelle"...
Nell'uomo oltre agli occhi adoro Hermes oppure i classici "Vetiver" "Habit rouge", oppure l'"eau savage"... Se una donna o uomo scrive male mi dico "un concorrente in meno" e me la/lo porto a letto .

api ha detto...

ppp.
Opium??????
ma nooooooooooooooooooooo
meglio 'Escape' di Calvin Kelin.
o il mio ultimo. che non dico se no la vicedeperss mi copia....

xenia ha detto...

caro PPP, il profumo da uomo che mi piace tantissimo è Kouros di YSL.
domandina a tutti: vi capita mai, ovunque siate, che un odore si intrufoli nelle vostre narici e si trascini appresso una valanga di ricordi? a me succede spesso, certe volte è piacevole, altre, quando mi tornano in mente cose che mi han fatto soffrire, mi rimane un senso pungente di malinconia.
besote

Massimo ha detto...

Siete tutte chiacchiere e distintivo, direbbe De Niro..., saro' banale, ma uno dei profumi che le donne apprezzano di più é sicuramente quello dei soldi, e questo spiega le "bellone" al fianco dei "ciospi" di cui parla xenia.

Catia ha detto...

D'accordisimo con Massimo. Non è il mio caso!

api ha detto...

Bene.
ma.
è così importante il profumo?

No, scusate.
se io uscissi (impossible) diciamo fossi uscita con un decerebrato con un 'Eau d'Issey pour Homme', che mi fa IMPAZZIRE...
dopo un nanosecondo.
credetemi.
UN NANOSECONDO.
capissi che... there's no way.
bene. alla fine della cena lo saluterei.
arrivederci e grazie.
però, se qualcuna si sbaglia... che non rompa i maroni.
tipo: eh però.

api ha detto...

sono una mantide religiosa?
non penso.

xenia ha detto...

l'avvocato del diavolo replica: e se uscissi con uno che è intelligente, affascinante, spiritoso ( mettici pure ricco, Massimo docet), e ogniqualvolta ti si avvicina gli senti addosso un odore che ti respinge ( pure se se è tuffato nel Vetiver)? che fai?la Xenia ridens

api ha detto...

parli di odore di sudore????

ma no, che schifo.

basta l'aperitivo, poi devi dire "scusa. ho un problema" e scappi.

ma che roba schifosissima.
l'odore di 'maschio' vero.
quello che non deve chiedere mai,
quello che pensa di essere un gran figone gnocchissimo.
a me faceva e fa tuttora vomitare.
quel collega che sudava come una teiera e puzzava come un caprone me lo ricordo.
e bene.

xenia ha detto...

noooo, intendevo che anche se si lava, anche se si profuma, il risultato finale è un odore che nn sopporti. possibile che nn ti sia mai capitato?
del resto, se abbracci una persona, anche solo un amico o un conoscente, a livelo istintivo capisci se 'ti sfinfera' e questo non dipende da altro che dai FEROMONI.
troppo biochimica?
o troppo 'nasuta'?

api ha detto...

mi è solo capitato di sentire odore di 'minestrone rancido', cioè SUDORE. che schifo.
anche se uno si lava, quelo rimane.


per il resto, xenia, temo che tu, davvero, sia un 'naso'.
avresti dovuto lavorare nei profumi...
provenza? parigi?

Ben ha detto...

Spesso mi viene detto che sono nato vecchio, e in queste cose sono un po' all'antica. Un adagio popolare dice che la pazienza è la virtù dei forti. Quando c'era da corteggiare (ma si dice ancora così?) non ho mai avuto fretta e ho saputo aspettare. Non ho mai cercato l'avventura di una volta e via e quando è capitata, nel senso che c'era chi cercava in me l'oggetto della sua avventura, l'ho respinta perchè non era quel tipo di donna che volevo.
Ho sempre cercato la ragazza che fosse quella giusta, senza mezze misure. Certo, per questo mi sono preso di bischero (per i non toscani: bischero = coglione) molte volte, ma alla lunga credo di aver agito nel modo giusto.
Come dico spesso a mia moglie, ne ho fatte piangere tante, non perchè io fossi un playboy senza cuore, ma proprio per l'opposto, come dire, per il troppo rispetto.

Bianca ha detto...

Ben... te non sei nato vecchio, sei nato saggio!!

Buonanotte (marò, le 2.00 del mattino!).

api ha detto...

wie geht's dir, suedmann mik?

Archivio blog