mercoledì 21 gennaio 2009

19

scusate.


di media di quante battute è composta una cartella editoriale?
cioè, se un editore dice '20' cartelle, qual è lo standard?
non cambia da editore a editore?
grazie per la collaborazione a tutti, belli e brutti, siliconati e non.

ApitheBossalittlelessDepress

19 commenti:

Ben ha detto...

credo 1800

Bianca ha detto...

Pia, scegli una buona impaginazione e assestati sulle 2000 battute a cartella in modo che il tutto sia leggibile senza sforzo.

Controlla se poi il singolo editore ha esigenze particolari, in questo caso indicherà lui.

O anche: piglia dei libri, controlla caratteri, battute e impaginazione e scegli quello che più ti aggrada.

'Ciotti.

Anonimo ha detto...

prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Anonimo2 ha detto...

Pppppprrrrrrrr a te.

api ha detto...

grazie caro.
ti nomino segretario di ApitheBoss perché hai risposto per primo.

Anonimo: puoi andare a fare pernacchie in bagno, grazie?

Bianca, grazie anche te, ma troppo lenta.

BACI BACI BACI.

Bianca uno di questi baci dallo a Geordie... nutro un'invidia davvero imbarazzante, oggi, per te, Donnasarda&olandese.

Catia ha detto...

Pia mi hai preceduto nella domanda e chiedo lumi anche io. Secondo voi il primo libro che lunghezza deve avere preferibilmente? Grazie a tutti

Bì ha detto...

Troppo lenta?

Sorry pia ai dont anderstend...

Bì ha detto...

Catia, la lunghezza che più ti aggrada!!

Ricorda solo che lungo sarebbe meglio di corto, ma alcune volte anche il corto può regalare emozioni incomparabili, molto più di un lungo.

Capisci a me.

Pia, niente baci a PG (che non è Pino Granata) fino a quando non mi sveli l'arcano del "lenta".

api ha detto...

nel senso che ha risposto prima ben, e io ho bisogno di un segretario che lavori a velocità fotonicaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

api ha detto...

oggi l'apporto di anonimo mi sembra un po' imbarazzante.

api ha detto...

ma no le cartelle sono considerate in word. l'impaginato lo fa l'editore o il service come noi a parma.

Bì ha detto...

Pia, gli equilibri virtuali non aiutano sempre a capirsi, non sono queste le gare di velocità.

Anyway: scegli una pagina pulita e leggibile in word, certo non in e-mail, regolati sulle 1800-2000 battute e scrivi bene quanto più puoi, il resto verrà da sé.

Non ti fissare.

Poi ti mando il lavoretto che ti ho fatto: non lo faccio per nessuno perché mi devo occupare dei MIEI libri ma non è un mistero che abbia un debole per te, o donna di Scurano.

PS: Saggissimo Ben, scusa se ti ho messo in mezzo.

Ben ha detto...

la misura della cartella è uno standard, una combinazione di caratteri-riga e riga-pagina

Catia non c'è una lunghezza preferibile ad un'altra per un libro.

bì, in che senso mi hai messo in mezzo?

Bì ha detto...

Pia, da poco ho letto un'intervista a Rosa Matteucci (di lei ho appena letto il simpatico "Lourdes"): mandò all'editore un manoscritto poco curato ma quelli (l'Adelphi, capito...) fiutarono il talento et voilà.

Molti considerano il PC troppo "freddo" e lavorano ancora con la macchina da scrivere.

Anche tu puoi rilegare il dattiloscritto per dare un'impressione di maggiore professionalità, però conta quello che ci sta scritto e come ti sai spendere e far conoscere.
Cooontaaaaa, dai retta a me.

Vuoi provare alla "Nottetempo" di Roma, quella che ha lanciato a livello internazionale la cagliaritana Milena Agus?
Leggono manoscritti e mi hanno gentilissimamente spiegato tutto per telefono ed e-mail.

Ecco: www.nottetempoedizioni.it

Ciao diva dagli occhi di topazio.

Bì(anca) ha detto...

Ben, per la gara di velocità da "risposta precox".

Baciotti, sennò vado da Giordano senza lavarmiiiiiiiiii.

Catia ha detto...

ok

xenia ha detto...

Api, dopo tanto tempo ancora nn ci capisco di battute e cartelle. quello che però so, è che se scrivo non mi curo del numero di pagine alle quali arriverò. scrivo finchè sento di essermi 'svuotata'.
già, tipo parto.
czzzzz

Massimo ha detto...

Pia: cartella, come già detto da Ben, tra 1800 e 2000 battute, poi dipende dai gusti dell'editore.
Catia: come ben saprai, per il primo come per i seguenti, non é la lunghezza che conta, ;-)... Seriamente, non esiste una lunghezza ideale per un libro, come dice xenia, scrivi quello che viene e quando pensi di avere finito, stop.

api ha detto...

In questo caso sono 1840 battute!
ciao a tutti.

Archivio blog