lunedì 26 gennaio 2009

3

Obama, primi passi nel marasma

Mi sembra che Obama stia cercando di partire con il piede giusto.
Mentre Bush non ha mai preso in considerazione il problema ambientale, lui parte con un 'via libera' alle auto meno inquinanti .
Che dire, un buon inizio.
Poi si vedrà.

http://www.corriere.it/esteri/09_gennaio_26/obama_auto_inquinamento_756d054a-eb7b-11dd-92cf-00144f02aabc.shtml

3 commenti:

Mik ha detto...

Solo un buon inizio? Ma un ottimo inizio, direi: la prima cosa che ha firmato è stata la legge che consente alle organizzazioni non governative che si occupano del controllo delle nascite (anche tramite l'aborto) di poter riaccedere ai finanziamenti federali: era il provvedimento che l'economia mondiale stava aspettando, perchè se nel mondo ci saranno meno bambini ci saranno meno bocche da sfamare e dunque meno bambini morti di fame. E' geniale, o no?

api ha detto...

Obama parla ad Al Arabiya e conquista i musulmani: «Che Allah ti aiuti»

Gli ascoltatori: «Distinguere tra Al Qaeda e l’Islam promette nuovi orizzonti»

uguale uguale a Berlusconi, che quando apre bocca riesce a fare incazzare tutti...

Mik ha detto...

Dopo aver conquistato gli abortisti, adesso i musulmani: a quando l'apertura ai banchieri?

Archivio blog