mercoledì 21 ottobre 2009

23

Novembre e cene in famiglia


Cari amici, sta arrivando novembre... e con questo mese ameno la cena annuale con parenti a base di cinghiale, al casino di caccia di Scurano.
Caro Mik, ricordi? A una partecipasti anche tu.
Ma non ti mancano le nostre litigate sulla caponata, i viaggi sulla Panda con un chiulo di neve e il riscaldamento non funzionante... i roventi baci della Gina Guendalina.
Bei tempi...
Ora siamo anziani, e tu sei ritornato nella tua terra natìa. (sospiro).

Mi pregio di dedicarti questa meravigliosa canzone...
Dov'è sparita Giusy Ferrero? Che abbia perso la voce?
Ma magari...


23 commenti:

Mik ha detto...

Che belle giornate trascorsi con voi!
E dopo la litigata sulla caponata, io ti chiesi scusa umilmente mentre spaccavo la legna sull'antico ceppo giù in giardino, quello proprio di fronte alla tomba della tua zia badessa di Pontremoli...

api ha detto...

IO NON HO ZIE BADESSEEEEEEEEEEEEE Vade retroooooooo.
Forse la lapide del bisnonno Baroni sindaco di Neviano sulla facciata del Palazzo?!

eh sì.
bei tempi, come quando, in ginocchio davanti a me, cercavi disperato la connessione Vodafonne nella bibliotechina.
- sospiro -
Maria, ma a te non manca questo fracassamaroni?

api ha detto...

Ma come va in Sicilia, raccontaci.
Come va.
Cosa fai.
Cosa mangi.
A che ora ti svegli.
A che ora ti addormenti.
Torneresti a Milano.
Torneresti a Imola.
Torneresti a Scurano.
Torneresti nel campo da golf piemontese.
Dicci.

Mik ha detto...

Preferirei raccontartelo (raccontarvelo) questo capodanno a casa mia... tanto è il bene che ti voglio.

Mik ha detto...

Tornerei, nell'ordine, a:

Scurano
Imola
A 14
Area Servizio Bevano Est
Fidenza Village
Milano
Campo da golf

Salvatore Daqui ha detto...

Cosa intende fare questo blog per il ripristino dell'Angelo d'Oro?
Volete lanciare una sottoscrizione?

maria ha detto...

Ma la sottoscrizione la lanciamo Daquì o Dalì?

xenia ha detto...

lascia stare Dalì, Marrria, non scomodiamo un genio.
però è bello, che un Angelo faccia da parafulmine, in effetti è tipicamente angelesco tutto ciò.

maria ha detto...

Vero Xenia, Dalì era proprio un genio, fuori come un balcone però...
L'angelo parafulmine ha salvato un duomo questa volta...ah, quanto sarebbe bello un angelo sopra ogni testa a ben consigliare.

A proposito di angeli, oggi ho il pallino cinematografico: l'hai visto Un angelo alla mia tavola, di Jane Champion? (A proposito di non essere compresi e sentirsi estranei al mondo...). 5 stelline: da vedere assolutamente.

api ha detto...

L'unico Angiol D'Oro che conosco è il ristorante in Piazza Duomo a Parma...

maria ha detto...

Appunto Api...ma non proprio il ristorante.
Confondi gli angioletti con gli agnolotti?

xenia ha detto...

visto il film, ma avevo già letto il libro che mi aveva fatto riflettere tantissimo sul concetto di 'normalità' e 'diversità'.
ecco, il classico libro ( ma anche film) che apre un'ennesima finestrella sul mondo interiore e semina a pioggia benefici dubbi sui nostri granitici stereotipi.

maria ha detto...

Il libro non l'ho letto ma il film mi è sembrato perfetto e profondo.

xenia ha detto...

curiosità: ho letto la biografia del genio, scritta da Dalì stesso, ecco uno che aveva un'autostima da corazzata potemkin. divertente.

xenia ha detto...

Janet Frame, se ti capita fra le mani, è un'ottima lettura. sconsigliato nei periodi neri.
è autobiografico, of course.

maria ha detto...

Grazie Xenia, ricordo infatti che la sua vita mi aveva sconvolto anche solo attraverso il film e mi sono sempre ripromessa di leggere il libro. Ti confesso però che l'ho sempre rimandato perché già il film mi aveva dato l'idea della grande sofferenza provata da questa donna.
Sono passati molti anni ed ora forse mi sento anche più preparata ad "assorbirlo".

Non letta nemmeno l'autobiografia di Dalì. Visto tanti suo quadri dal vivo però: fantastici e sconvolgenti con tutti quei particolari... E ogni volta che rivedi il quadro ne noti uno che prima ti era sfuggito.

api ha detto...

miiiiiiiiii ho visto oraaaaaa

AL MIRACOLOOOOOOOOOOOOOO


http://parma.repubblica.it/dettaglio/un-fulmine-colpisce-il-duomo-in-fiamme%20-langelo-doro/1756001

xenia ha detto...

ben svegliata Apiuscola.
credevi che si parlasse dell'Angelo azzurro?

api ha detto...

se sei tu l'Angelo Azzurro questo azzurro non mi piace, voglio darti dell'antrace così presto guarirai.

carina, no?
mi è uscita così.
sono IO la vera Poetessa del plop.

xenia ha detto...

chettiseifumata?
non bastano le zigarette?

api ha detto...

ma certo!
è che in giardino da me ho trovato dei funghetti carini carini, li ho fatti seccare e li rollo con le Rizzla azzurre.
Roba bbona.

Mik ha detto...

Non mi hai ancora risposto...

xenia ha detto...

e diciamolo, non se ne può più di vedere quella testa di cinghialetto nano appesa in cima al blop, sembra un manifesto horror.

Archivio blog