mercoledì 7 ottobre 2009

37

7 ottobre 1989




'Se hai avuto la foruna di vivere a Scurano da giovane, dopo, ovunque tu passi il resto della tua vita, essa ti accompagna perché Scurano è una festa mobile.'


7 ottobre 1989
E' stata una festa meravigliosa.
7 ottobre 2009
La festa continua...

37 commenti:

maria ha detto...

E' il vostro anniversario?
Tanti auguri e felicità!
SMACK!

Ben ha detto...

Auguri, Api & Vlad.
Portate pazienza se in questi giorni non sono molto presente, anzi, per dirla come si deve, sono assente, ma sono stato preso dagli ultimi dettagli per l'uscita del libro. Adesso è tutto a posto, beh, quasi tutto, ma il più è fatto. Sto aspettando la conferma per la presentazione a Pistoia.

Ben ha detto...

Però: che carini!

Mik ha detto...

Auguri!
Avete festeggiato con una tavoletta di cioccolata Lindt?

api ha detto...

:-)

Anonimo ha detto...

100 anzi 1000 di questi giorni! siete bellissimi
un abbraccio
marina

Massimo ha detto...

Ma si tratta del vostro anniversario o no? Voglio sapere.

xenia ha detto...

beh, potrebbe essere anche un mesi-versario e un settimane-versario.
conta la qualità, no?
e qui ce n'è, oh se ce n'è!
insolitamente sdolcinata Xeny

xeny ha detto...

Mik, basta co sto cioccolato, festeggiamo con una torta di acciughine gratin!

Mik ha detto...

Che gusti barbari!

xenia ha detto...

veramente sono gusti nuragici!
please

api ha detto...

veramente abbiamo festeggiato con un meraviglioso porcino nero giovane... tagliato a fette sottilissime e condito con olio e sale. Raccolto da me, sa va san dir.

Ben ha detto...

Raccolto da te, api?
Mi fa piacere che tu abbia potuto scriverlo.

api ha detto...

ma va làààààà ma va làààààà che i procini sono inconfondibili, poi lo sai che sono una fungaiola professionista, Ben!
(Il problema sono le russole, infatti NON LE RACCOLGO)


Sì, I PROCINI - i figli dei Proci.

Vlad ha detto...

Grazie a tutti. Vi amo! (anche le acciughe...)
Quasi quasi vi racconto la nostra storia. No, per 'sta volta no. Un giorno, forse, però...

Indovinello (per cazzeggiare letterariamente...):
di chi, e da cosa è tratta la frase da me citata in apertura?
E' troppo facile, mi vergogno (lo so che potrebbe essere attribuita al sottoscritto, ma non è così).
Ciao cari

xenia ha detto...

maaaa laa 'foruna' cos'è, una specie di malattia della pelle che prendono gli scuranesi?

Vlad ha detto...

può essere, ma la si prende prima a Parigi però...
smack!

maria ha detto...

Caro Vlad,
la citazione è sicuramente da Heminguey. Ma non sono sicura del romanzo.
Ricordo che mi scrivesti questa frase per invogliarmi a leggere un suo libro, potrebbe essere Di là dal fiume tra gli alberi.(Che non ho ancora letto). Mi parlasti anche di un altro titolo perciò forse mi confondo.
La città era Venezia, però. Ne sono sicura.
Baci!

P.S. Ci verrò volentieri a Scurano per quella proiezione. Siamo sempre in lotta col tempo però e si rimanda ogni cosa. Di solito quelle più belle, mannaggia!

Vlad ha detto...

carissima,
Hemingway, certo. Ma la città è Parigi, e il libro è il bellissimo 'Festa mobile' (ovviamente te lo consiglio...).
baci

p.s.
per la proiezione dovrai essere molto convincente con Pia

Vlad ha detto...

... in realtà la citazione deriva da una citazione ad introduzione del romanzo in una vecchia edizione Einaudi. Hemingway la scrive ad un amico.
Ribaci

maria ha detto...

Insomma...ho sbagliato tutto.
Ma Di là dal fiume ...me l'hai consigliato vero, non l'ho sognato.

Farò del mio meglio per convincere Pia anche se so che è un osso duro.

Aribaciociao

Vlad ha detto...

Certo, ricordi bene.
Ma tutto Hemingway è irrinunciabile (checché ne dica Pia...).
Smacksmack

xenia ha detto...

non riesco a iniziare Uno che un libro di Hemingway. nun gliela fo'.
sarà perchè mio padre mi ha spaccato... i timpani con tutti i suoi libri sin da ragazzina. ehm, però me li ha spaccati anche con Steinbeck che invece adoro. boh?
potenza dell'ego profondo e insondabile. e no, Vladimiro, per ora non mi hai convinto.
alla proxima

Vlad ha detto...

Xeny, puoi provare a passare da Fitzgerald.
Oppure farti un giro in Laguna con me (non voglio flirtare...).

xenia ha detto...

Fitzgerald mi piace: è struggente.
però Faulkner è ancora meglio: un pugno nello stomaco!
Palme selvagge e Mentre morivo, già i titoli sono strepitosi.
di' la verità, Fiesta mobile sembra la reclame di una scuola di ballo ( ihihihih).
ciauz

Vlad ha detto...

aaarrgggghhhhh!!!!!!!

xenia ha detto...

flamenco?

maria ha detto...

no dai, facciamo tango!

xenia ha detto...

il tango è una cosa seria, sientamme', mai letto Manuel Puig di 'Una frase, un rigo appena'?
dalla prossima settimana riprendo.

maria ha detto...

No, Xenia, di Manuel Puig solo Scende la notte tropicale, tantotanto bello.

Mi annoto frase e rigo...

xenia ha detto...

annoto anch'io e poi vo' via
ciauzzz

Vlad ha detto...

tango? Passate dall'altro post (per mik...)

Anonimo ha detto...

Dio li fa e li accoppia...sich!

xenia ha detto...

nonono, la frase esatta è: dio li fa e poi li accoppa!
l'ha detto Elio e pure le Storie tese

Vlad ha detto...

meno male che li ha fatti un Dio 'maggiore', e non anonimamente il caso...

Paolo Federici ha detto...

7 ottobre 1571
la battaglia di Lepanto!
:-)
Cosa c'entra, direte voi!
Niente: volevo solo segnalare come l'importanza di una data cambi con il passare del tempo!
E oggi è certamente MOOOOOOOLTO più importante il vostro anniversario, per cui auguri (anche se con ritardo!).
:-)
Paolo

Vlad ha detto...

Grazie caro Paolo, hai ragione.

7 ottobre 1987
Col potere conferitogli dallo Stato, il Rettore dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia dichiara Vlad Dottore in Architettura col punteggio di ... su 110 e ....

7 ottobre 1988
Vlad riceve la notizia di avere vinto insieme a Francesco Cellini e Nicoletta Cosentino il concorso per il recupero e la ristrutturazione del Padiglione Italia alla Biennale di venezia

E siccome non c'è il due senza il tre,
7 ottobre 1989
Lo sapete già...

Archivio blog