lunedì 5 ottobre 2009

41

Da oggi anche qui faremo come su Faccialibro!!!!!


"QUID cogitas?" Da oggi il social network più popolare del mondo parla (anche) latino. E così il link diventa "ligamen", invece della posta si controllano le "epistulae" e per andare alla home page bisogna cliccare su "domus". La novità è stata annunciata sul "Facebook blog", la pagina dove i curatori del social network raccontano le novità introdotte nel portale, ed è già a disposizione degli utenti. Da lingua morta, il latino diventa materia viva per chiunque lo voglia impostare come linguaggio del proprio profilo.

"La maggior parte delle volte che ci imbattiamo in una frase latina" si legge nel blog "è incisa nella roccia: all'ingresso delle università, sulla facciata di un edificio governativo, nel chiostro di un convento. Ma da oggi il latino torna in vita su Facebook". E così gli appassionati potranno chattare nel "locutorium", "scribere sententiam" per commentare gli "scriptella" degli amici, o ancora condividere "imagines" e "ligamina" (fotografie e link).

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/tecnologia/facebook-world/latino-lingue/latino-lingue.html?ref=hpspr2


Allora, ho letto questa notizia... la prima reazione è stata scoppiare a ridere, poi mi sono detta: perché non proviamo anche noi? Tra l'altro, l'unica cosa che mi ricordo di latino è un pezzo di frase portata all'esame di terza media:

"Iovis nobis imposuit duas peras: unam repletam vitiis aliis"

... e poi non so.

Voi vi ricordate qualcosa?????? (non parlo con chi lo ha studiato al liceo... dài... non vale!!!!!)

41 commenti:

Ben ha detto...

io so i nomi di tante piante

api ha detto...

hahahaha anch'io è vero!!!!!!
miiiii possiamo fare un sacco di conversazioni interessanti, io e te, Ben!

api ha detto...

Cave canem cum Plantago lanceolata...

Mik ha detto...

Moriendum est nobis.
Perifrastica non so se passiva o attiva...

Mik ha detto...

Arma virumque cano (con l'accento sulla o).
Il primo verso dell'Eneide.

api ha detto...

tu l'hai studiato al liceooooooooooooo non valeeeeeeee

api ha detto...

Ave Caesar: morituri te salutant.
tiè.

api ha detto...

S.P.Q.R.

maria ha detto...

ehm....è valido carpe diem!
E non chiedetemi altro per piacere che il latino l'ho studiato solo due anni alle scuole medie...
Grazie per la comprensione...

maria ha detto...

vabbè, chiaro che era un punto interrogativo...
Certo che se Pia ha scritto spqr...è valido di sicuro.

api ha detto...

errare humanum est.

Ben ha detto...

stasera vi darò prova del mio scibile

api ha detto...

Mariaaaaa anch'io l'ho studiato solo alle medie, sto spremendo i miei due neuroni per fare una figura quasi decente poi arriva Mik e fa lo sborone.

maria ha detto...

Povere noi...
Bella forza comunque Mik...vince facile: il ragazzo è assai "cooooolto": filosofo ed esperto di cioccolato...ci batte tutti così.
Ehi Mik: il tuo attuale lavoro in latino come diventa? Dai, dai: traduci!

maria ha detto...

Eh attento a cosa scrivi Mik, mi raccomando... Verba volant scripta manent.

Ho toccato il fondo: ho spremuto ma non esce più niente.

Ciao a tutti.

Mik ha detto...

Il mio lavoro?
Uhm... venditor cioccolatae atque vigilans scaffalem assortimentumque.

Mik ha detto...

Brava Pia, basta poco per vivacizzare questo cimitero sotto forma di blog!!
Un bacio alla sciura Maria, che giovedì si sposa!!!

api ha detto...

:-)

api ha detto...

mA AUGURIIIIIIIIIIII agli sposiniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!
volete un maiale nano vietnamita come damigella?

maria ha detto...

:-( ?????

maria ha detto...

Ma Piaaaaaaa non dar retta al Mik...mica mi sposo io. Una volta può bastare...

Accompagno il padre della sposa...

Grazie lo stesso degli auguri: li tengo buoni in generale anzi li trasferisco agli sposi veri.

api ha detto...

ah ecco, mi sembrava un po' strana sta cosa.

maaaaa la sposa vuole che vada a farle da damigella sì o no?
posso invitare anche naty la nutria, forse ha tempo. pensa che carine.

xenia ha detto...

tu ne quaesieris, scire nefas,
quam mihi, quam tibi finem dii dederint
Leuconoe..
spero che i ricordi siano esatti, è una frase bellissima di Orazio, propedeutica al 'carpe diem' che arriva poco dopo.
tu non chiedere, sapere è nefasto, quando per te e per me gli Dei decreteranno la fine, o Leuconoe..

traduzione libera. notare il nome della fanciulla, leucos= bianco, che finezza! l'ingenuità della gioventù a confronto col maturo poeta.

un'altra frase commovente: Sunt lacrimae rerum.
se non ricordo male anche Shakespeare ci ha attinto penna e ispirazione.
ciauz

api ha detto...

ora et labora, Xeny!
buona serata a tutte queste ragazze pulcherrime!!!!!!!

Mik ha detto...

Nomina sunt consequentia rerum.

I nomi sono conseguenza delle cose.

Mik ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mik ha detto...

Auguri alla sposa!
Auguri al padre della sposa!
Auguri alla moglie del padre della sposa!
Auguri agli amici della moglie del padre della sposa!

maria ha detto...

Cioè Auguri a tutti voi!!!

Apidamigella e che ne so se ti vogliono...ma non sei un po' cresciutella per fare la damigella?
Uh...ho fatto la rima
buona la prima...
Santi pelosi...
Mik e Bianca son contagiosi

maria ha detto...

Cioè Auguri a tutti voi!!!

Apidamigella e che ne so se ti vogliono...ma non sei un po' cresciutella per fare la damigella?
Uh...ho fatto la rima
buona la prima...
Santi pelosi...
Mik e Bianca son contagiosi

Ben ha detto...

Ora tocca a me.
Parola e significato.
Aesculus: si dice a persona che non si rende conto di essere sfortunata.
Atriplex: invocazione degli antichi romani alle prese con più prese elettriche contemporaneamente.
Beloperone: grosso frutto chiesto da una pecora.
Calocedrus: dicesi di pianta che viene fatta passare da un piano alto ad un piano inferiore.
Calycanthus: idem per un corista.
Cornus sanguinea: si dice quando va a finire male fra marito e moglie.
Escallonia: pianta usata per pescare.
Exochorda: tipo di fune dei paesi esotici.
Ilex: art. det. maschile per chi è "già stato".
Kalmia: tranquillante.
Lagerstroemia indica: indicazione stradale usata nell'antica Roma.
Lagerstroemia indica nivea: usata nei supermercati dell'antica Roma per indicare gli scaffali con crema per le mani.
Musa: pianta ispiratrice.
Malus: contrario di Ben-us.
Ha dato origine al più grande equivoco dell'umanità: il frutto di Adamo ed Eva.
Ma questo è argomento serio e qui mi fermo.

:-D

Tutto questo senza bere il tè di Mik!

maria ha detto...

Invio doppio involontario ma ne approfitto biecamente...repetita juvant...

Xenia, belle frasi. Tutte e due.

Mik ha detto...

Son contagioso
e pure peloso,
forse panzone,
certo piacione,
fronte spaziosa,
bocca graziosa.

Mik ha detto...

Il mio tè
è tutto per me.
Ma tu dimmi cosa
fumi: petali di rosa?

xenia ha detto...

Se 'r cioccolato je fa questo effetto
potemo pure annassene a ddormì
che nun ce lo capisce, poveretto
che cco a poesia nun ci ha cche ddi'!
@ Mik de Mikiz

Vlad ha detto...

A L B O S I G N A N D A L A P I L L O

emmò so' cazzi vostri!
(tipica finezza linguistica latina...)

Vlad ha detto...

"usque tandem, Catilina, abutere patientia mea"

(me lo diceva sempre la mia professoressa di matematica e fisica elle medie...)

api ha detto...

Ego zum.

Massimo ha detto...

...cosí, ex abrupto, non mi viene in mente niente...

xenia ha detto...

cogito..ergo zum zum! dilla tutta cara Pia.
sursum corda

api ha detto...

zum pà pà!
Dall'alto della mia benevolenza io vi benedico tutti,
URBI ET ORBI.

api ha detto...

zum pà pà!
Dall'alto della mia benevolenza io vi benedico tutti,
URBI ET ORBI.

Archivio blog