sabato 27 febbraio 2010

18

Buonasera a tutti, questo è un saluto....


Cari amici,
ormai è parecchio tempo che non intervengo più come prima, ma i segnali li avevo già mandati, credo.
Per farvela breve... preferisco Facebook.
E' uno strumento più veloce, più immediato (e devo dare ragione a PPP, che me lo consigliò un anno e mezzo fa) che più si confà alle mie esigenze di oggi.
Mi piace di più, tutto qui.
E mi dispiace, sapete?
Lo considero quasi un tradimento alla mia creatura, a questo nome nato all'improvviso (e che ancora considero geniale), agli amici conosciuti qui, però, ecco, qui mi sembra che già tutto sia stato detto.
Ho provato, qui a postare argomenti di ogni genere... il risultato è stato praticamente nullo. Evidentemente ho sbagliato qualcosa, tutto sommato non è importante, anche se io ci credevo davvero.
Per cui non vi offendete: rimango come amministratore (per cancellare i post dei vari spammer che ci inondano giornalmente di informazioni sul Viagra o di richieste di informazioni in inglese), ma parteciperò di rado.

Spero, comunque, di non perdere le amicizie create anche attraverso questo strumento: non vi offendete, per favore.
Buona serata e buona... anzi ottima vita a tutti!

18 commenti:

Ben ha detto...

Ho appreso quasi in diretta questa notizia. Stavo preparando un post relativo alla poesia, quella cantata e quella semplicemente letta. Avevo trovato dei video in tal senso e mi apprestavo a scrivere il testo del post.
Tempo fa avevo manifestato ad Api e Vlad, l'intenzione di mettermi in pausa, dovuta soprattutto ai numerosi impegni che mi sono andato a cercare, che mi prendono e che mi prenderanno per un po' di tempo.
Tutti presi, avevamo detto di provare a continuare, in attesa di tempi migliori.
Però è anche vero che un blog, per quanto futile possa essere, non si deve lasciare incustodito: sarebbe come lasciare crescere l'erba alta in giardino.
Negli ultimi tempi tutti noi non abbiamo avuto tempo di tagliare il prato.
Io, a differenza di Api, nei prossimi giorni mi cancellerò da Facebook, giusto il tempo di prendere i contatti di alcune persone.
Un blog senza la sua fondatrice non è più la stessa cosa.
Come mi scrisse Vlad in una mail, la piazza sarà più vuota.
Restando, finirei per fare un doppione del Rifugio.
Pertanto, mi unisco al saluto di Api, senza per questo chiudere le porte. Magari, quando i tempi lo permetteranno...
Ringrazio Api e Vlad per avermi dato la possibilità di condurre questo blog insieme a loro, ringrazio tutti coloro che mi hanno sopportato per questo anno e più.
Adesso vado a mettere un post, diverso da quello che avevo in mente.
Ciao

Mik ha detto...

Scusa Api, ma che cambia, con questa tua decisione???????????????????????

Mik ha detto...

Cara Pia, non devi basare il tuo grado di soddisfazione nell'utilizzo dello strumento "blog" semplicemente basandoti sul numero di reazioni ai tuoi post. Semmai dovresti tararlo sulla soddisfazione, intima e personale, che ti dà il rendere pubblico un tuo pensiero, un parere, nel prendere una posizione su un certo argomento.
Se dovessimo, nella vita reale, non prescindere dalle risposte altrui ai nostri comportamenti, la nostra sarebbe una vita certo misera e grama.
Il blog è un diario: e va da sè che esistono giornate piene di contenuti e che esistono anche giornate vuote di significati.
Con affetto, Mik.

Vlad ha detto...

FINALMENTE SOLO!!!

Vlad ha detto...

... scherzo naturalmente.
Per lo stesso motivo per cui non intervengo con frequenza da un po' di tempo, non riesco ora a postare un commento ai saluti di Api e Ben.
Vedrò di trovare prima dell'alba di domattina quakche minuto per farlo.
Buona giornata a tutti

Mik ha detto...

Non potete lasciare tutto in mano a un architetto razionalista e pandurista!!!

Vlad ha detto...

nel senso di 'tuttoduro'?...

Mik ha detto...

Nel senso di un approccio cementarmatizio alla realtà fattuale dei pilastri interiori della saggezza, ecco!

pppp ha detto...

Scelta coraggiosa ... Sei stata protagonista di una bella avventura ed ora prosegui per altre strade. L'evoluzione e la curiosità non si devono fermare...buona ricerca personale... Un pó mi dispiace, perché nel bene e nel male anche questo forum ha raccontato un pezzo della mia vita. Un saluto a tutti ,

ppp

Massimo ha detto...

Ben, troppo web stanca, ti capisco.
Pia, non lasciare, ti prego!
E poi FB é troppo frenetico, se hai più di un centinaio di "contatti" (chiamarli "amici" é decisamente troppo), non riesci a stare dietro a niente. Se non ti colleghi per 24 ore hai l'impressione che tutti si siano dimenticati di te e ti ritrovi una diga di centinaia di post in minacciosa attesa di essere scaricati; e quando li apri ti senti come Lavarone dopo il Vajont, sommerso da uno strato di commenti, inviti, regali di farmville, oroscopi, petizioni, tags, foto, mi piace, condividi, e ti viene il panico...
No, decisamente più calmo e tranquillo il blog, dove i post rimangono li per giorni e giorni, in gentile attesa di un tuo commento, di una riflessione, passa un amico, lascia due righe, il giorno dopo ripassa e completa il pensiero e risponde ad un altro. E' come incontrarsi al bar dopo il lavoro e riprendere il discorso del giorno prima.
Meglio il blog.

Massimo ha detto...

Cara Pia e caro Ben, troppo web stanca, a un certo punto bisogna scegliere dove stare.
Ma FB é troppo frenetico, se manchi per un giorno hai l'impressione che tutti ti abbiano dimenticato (e forse é vero). E il luogo dove far apparire l'ego, ma sono attimi fuggenti, etutto viene sommerso da centinaia di post in attesa, che quando gli dai il via ti sommergono come un Vajont e ti viene il panico: inviti, oroscopi, parla con..., quelli che..., abbasso lui..., viva noi..., regali di Farmville, mi piace, condividi, salviamo le foche, mangiamo i gatti, quelle con le tette grosse, unisciti al gruppo, chiudiamo il gruppo, ti ho dedicato una canzone...., bastaaaaaa! ...o leggi tutto o scappi! Su FB tutti parlano e nessuno ascolta, pochi dialogano, ma a velocità supersonica, che altre centinia di post risommergono tutto.
Decisamente meglio il Blog, per parlare e scambiarsi opinioni. I post sono li che ti aspettano, non hanno fretta, ed é come passare al bar dopo il lavoro; ritrovi gli amici e ricominci il discorso da dove l'avevi lasciato la sera prima, senza fretta.
Si decisamente meglio il blog per le discussioni.

Massimo ha detto...

Come potete vedere ultimamente sono un po' stressato... ;-)

Ben ha detto...

Ciao Max,
un saluto a te!
Ho visto sul tuo sito che ti sei proposto come alternativa a Moccia, oltre alla novità primaverile.
In bocca al lupo (non il mio, però!)
:-)

Massimo ha detto...

Caro Ben, é solo pubblicità comparativa, in quanto a Moccia non l'ho mai letto (mea culpa), quindi parlo solo per sentito dire...

Ben ha detto...

Beh, io so che ho letto te e, dietro suggerimento di mia figlia, non ho letto Moccia.

api ha detto...

Mah, max, dpende da come lo usi e da che amici hai, credo.
Lo sai, a me piace molto Facebook, ho conosciuto tantissima gente con cui mi sento in sintonia e tanti deficienti, che ho regolarmente bannato.
:-D

Lo sai che sono affezionatissima al blog, ma negli ultimi mesi mi pareva che tutto fosse già stato detto, ridetto, letto e riletto.
Mi metti n crisi, brutto carognone....

api ha detto...

Mah, max, dpende da come lo usi e da che amici hai, credo.
Lo sai, a me piace molto Facebook, ho conosciuto tantissima gente con cui mi sento in sintonia e tanti deficienti, che ho regolarmente bannato.
:-D

Lo sai che sono affezionatissima al blog, ma negli ultimi mesi mi pareva che tutto fosse già stato detto, ridetto, letto e riletto.
Mi metti n crisi, brutto carognone....

Mik ha detto...

E' che hai paura delle discussioni, hai!!!
E' questa la verità: temi il confronto!