venerdì 29 gennaio 2010

16

Smile

Oggi è stata una giornata uggiosa, di quelle in cui non fai ciò che dovresti e non puoi fare quello che vorresti, di quelle che ti lasciano dentro un senso di incompiutezza.
E allora...


... Smile

16 commenti:

Mik ha detto...

Ogni tanto mi pare di essere capitato sul blog dell'Associazione Pensionati Indisposti in Lotta contro il Mondo e le sue Avversità (APILMA).

Ben ha detto...

beh, a volte capita di ritrovarsi nel posto sbagliato.

Mik ha detto...

O di ritrovarlo diverso da com'era un tempo.

Ben ha detto...

Oppure cogliere il senso dei post.
Negli ultimi sei si è cercato di proporre, anche attraverso lo stumento delle immagini e del sonoro, cinque argomenti che sono anche da pensionati (che poi siano indisposti o in lotta con qualcuno bisognerebbe chiederlo a loro), ma non solo.
- Intolleranza e razzismo.
- Un libro che propone particolari temi e contenuti.
- Figli, attraverso le parole di una poesia.
- Giornata della memoria, attraverso musica e parole.
- Un'inquietudine personale, comune a più persone e a più riprese, ed un modo per cercare di superarla.

Il fatto di commentarle poi, è discorso diverso e dipende da tanti fattori: tempo insufficiente, argomento non interessante, mancanza di voglia, niente da dire...

I pensionati che ho l'occasione di intercettare, ad esempio al bar (anzi, al circolo) quando vado a prendere un caffè, giocano a carte, parlano di calcio, leggono il giornale e parlano di politica, per quanto la intendono.

Sicuramente è diverso.

api ha detto...

Mik sei un noiosone!!!!!!

Mik ha detto...

Azz, c'era un senso?
Ma era unico?
La colpa non è mia, io vengo da destra.

marco ha detto...

ma non scrivete più gnente?

Mik ha detto...

Già: perché non si parla mai della fame nel mondo?
E perché ignorate volutamente la repressione della minoranza musulmana in Cina?

api ha detto...

ma come non scriviamo più niente?!?!
come dice Ben abbiamo parlato di libri, di stati d'animo, di musica ecc.
se sono argomenti poco interessanti, be'... ci sono trilioni di blog in giro, no?

noi scriviamo quello che ci sentiamo di scrivere!

Mik ha detto...

Perché non parlate anche di quelli che a pranzo mangiano l'aglio e poi di pomeriggio mentre ti parlano a pochi centimetri dal naso gli torna su la digestione e ti investono con un fiotto di aria fetida che ti fa pentire di essere nato????

api ha detto...

ma perché non parli tu nelle formiche elettriche????

Vlad ha detto...

e cosa dire di quelli che ti danno la mano sudata, o di quelli che abbandonano i cani in autostrada?...

Mik ha detto...

Non ne parlo da me perché il senso del ridicolo di cui sono ammantato mi impedisce di parlare di argomenti anche lontanamente seri o seriosi!!!
E poi, tu che ne sai (oltre che di un campo di grano), di quello che c'è sul mio blog?
Lo visiti, ogni tanto?
E perchè non parlate degli architetti che costruiscono gli stabilimenti balneari con le cabine in gres porcellanato?

api ha detto...

ma non dovevi andare in spiaggia?
be', io vado a stirare.

Mik ha detto...

Sono in spiaggia, sto sotto una palma, mi sono collegato con la chiavetta chiavica vodafone.

Vlad ha detto...

non ne parlo perché a me quasi tutti gli architetti stanno profondamente sulle palle!

Archivio blog