venerdì 4 dicembre 2009

7

Orrore in una città apparentemente tranquilla

Pistoia, la città in cui sono nato, in questi giorni è sconvolta dalla notizia dei maltrattamenti ai bambini.
Questa mattina ho visto i video trasmessi ai Tg e sono rimasto turbato.

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/2009/3-dicembre-2009/li-mio-figlio-aveva-paura-cosi-partita-inchiesta-1602099706120.shtml

7 commenti:

api ha detto...

T-E-R-R-I-F-I-C-A-N-T-E.

non trovo altre parole.

Anonimo ha detto...

Agghiacciante.
Avvalora la mia tesi che il genere umano sia ormai degenerato da tempo...

StarGirl ha detto...

Agghiacciante.
Avvalora la mia tesi che il genere umano sia ormai degenerato da tempo...

maria ha detto...

Io mi domando come abbiano potuto farlo. Non si effettuano controlli severi prima di consentire a qualcuno di esercitare una professione così importante?
Ma come, leggiamo che prima di poter avere bambini in adozione le coppie subiscono veri e propri interrogatori, e queste invece potevano "curare" i figli degli altri in questo modo?
E' questo che proprio non capisco.
Povere creature. Di quanto amore e quante cure avranno bisogno ora per rimuovere queste mostruosità? E i genitori di chi riusciranno a fidarsi ancora?

api ha detto...

Allora, ho cercato di metabolizzare questa faccenda che mi ha davvero sconvolto nel profondo, prima di parlarne in modo più analitico.
Mi sono messa nei panni dei genitori dei bimbi che hanno subito una simile violenza, in un posto SICURO, dalle mani di quelle persone a cui loro stessi avevano affidato la crescita dei loro piccini.
Riesco solo a pensare alla vendetta, e non mi piace.
Ripenso a uno dei miei figli che per tre anni, in modo stakanovista, ha fatto sceneggiate napoletane per NON andare all'asilo, con le insegnanti che mi spiegavano che, quando uscivo dalla porta a vetri e scendevo il primo scalino, aveva già smesso di piangere e iniziava a giocare con gli amichetti.
E penso che magari quei bimbi facevano le stesse scene e, come me, i loro genitori, le liquidavano come 'capricci'.
Penso anche al loro rimorso, ora, per non avere saputo interpretare in modo corretto i segnali che sicuramente arrivavano.
Insomma.
Questa faccenda orrenda mi sta facendo capire che potrei prendere per il collo e strangolare una di queste 'signore'.
E quello che vedo di me NON mi piace.

La notizia che il Comune si costituirà parte civile mi sembra un segnale molto forte, che condivido.
Ma ci vorrà molto lavoro per ricostruire quello che queste due persone hanno distrutto.
Che tristezza.
Che schifo.

api ha detto...

ciao Star Girl, grazie per l'intervento.

api ha detto...

Maria, sulle tue perplessità... putroppo di controlli non se ne fanno nemmeno sulle assistenti sociali.
Potrei raccontarti storie davvero incredibili.